Come ho iniziato a fare video su YouTube

Oggi voglio raccontarvi come ho iniziato a realizzare video da pubblicare su YouTube.
Sono appassionato di creazione di video fin da quando li utilizzavo per promuovere le band in cui suonavo e mi sono sempre divertito un sacco a girarli, elaborarli e poi condividerli. Mi sono anche cimentato in alcuni esperimenti di doppiaggio, purtroppo con una strumentazione abbastanza scarsa a mia disposizione.

Negli ultimi anni mi sono appassionato al mondo del videomaking tramite youtube e ho iniziato a pensare che avrei potuto fare anche io qualcosa del genere.
Inizialmente avevo delle pretese abbastanza basse e ho iniziato a girare video con il cellulare, le riprese venivano molto bene e con una definizione che mi sarei sognato fino a qualche anno prima.
Mi sono anche lasciato affascinare dalle possibilità di utilizzo che offre la GoPro e mi sono divertito un sacco a fare riprese subacquee e in viaggio.

Man mano che proseguivo con gli esperimenti però, mi sono reso conto che mi serviva qualche cosa in più, che avevo bisogno di maggiore versatilità e qualità e avendo fatto un corso di fotografia ero già munito di un’ottima macchina fotografica che poteva realizzare filmati di qualità, la Sony a6000.
All’inizio è stato disastroso, perché abituato all’iphone, mi sono subito scontrato con la differenza di utilizzo e mi ci è voluto del tempo per abituarmi, ho dovuto imparare a gestire tutte le impostazioni manuali e soprattutto ad abituarmi al fatto che a differenza dell’iPhone 6s plus con cui giravo i video di viaggio, la a6000 non è stabilizzata internamente e quindi i video venivano tutti terribilmente traballanti, ma con l’allenamento e la qualità maggiore i risultati si sono visti.

Nonostante la a6000 sia una macchina eccellente per realizzare dei filmati, era scomodo riprendermi in prima persona perché non avevo modo di vedermi se non utilizzando degli specchietti o degli accrocchi non proprio pratici.
Così, per i miei video su YouTube, ho voluto testare la Sony RX100V che in breve tempo ho restituito a favore della Sony a5100, entrambe con lo schermo orientabile di 180 gradi, ed entrambe molto compatte e pratiche da utilizzare.

Ho preferito la a5100 rispetto alla RX100V per accoppiarla alla mia a6000, con la quale condivideva lo stesso sensore e la possibilità di condividere gli obbiettivi che avevo già acquistato.
Ho realizzato un piccolo video confronto che vi lascio qui sotto, scrivetemi come vi sembra e cosa ne pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *